Associazione

Dallo Statuto: essere soci

Diventare socio

Il costo della tessera annuale è di 20 euro, e far parte della Compagnia significa non solo poter partecipare ai viaggi a piedi tra soci, ma anche sostenere il nostro lavoro culturale, sostenere la newsletter quindicinale "Il cammino", partecipare ai nostri eventi, festival, camminate evento gratuite, essere coperti dall’assicurazione sulle attività associative e poter godere di sconti e facilitazioni in negozi sportivi e strutture a noi convenzionate.

Per aderire all’associazione, scaricate il modulo di richiesta iscrizione all’associazione e inviatelo alla segreteria, insieme a un bonifico di 20 euro.

Obiettivi

dell’associazione “la Compagnia dei Cammini”

Art. 4 dello statuto

la Compagnia dei Cammini è un’associazione senza finalità di lucro che si propone di contribuire alla divulgazione, conoscenza e pratica del camminare in quanto attività non sportiva, ma come pratica per vivere esperienze profonde di immersione nella natura fuori e dentro di noi, come strumento di consapevolezza, anti-stress, terapeutico. La filosofia del camminare lento è la base da cui l’Associazione parte. Un modo di intendere la Natura in modo profondo, per far emergere il lato selvatico che è in ognuno di noi. Scopo dell’Associazione è anche quello della valorizzazione del camminare in compagnia degli asini, animale che insegna a rallentare e ad avere un rapporto intenso con la Natura. Da questa finalità derivano altre finalità secondarie, l’educazione al rispetto per l’ambiente, l’educazione alla scelta di consumi più critici, consapevoli, sobri. L’educazione a forme di decrescita che migliorino la qualità della vita dei singoli e in prospettiva quella dell’intero pianeta. La diffusione di forme di turismo che siano più responsabili, sostenibili, etiche, che rispettino le popolazioni locali, l’ambiente attraversato, e che contribuiscano a creare una cultura di solidarietà e di accettazione.

Per raggiungere questi fini si utilizzano i seguenti mezzi: proposte di trekking, escursioni e periodi di vacanze in cui l’immersione nella natura sia l’elemento forte, insieme ad esercizi fisici e meditativi per fare pratica di consapevolezza del qui e ora, insieme a incontri con le popolazioni locali per confrontarsi con la loro cultura, rispettandola e trasformando il momento dell’incontro in esperienza di accettazione. Anche le passeggiate e i trekking con gli asini sono mezzi per valorizzare questo particolare aspetto della riscoperta della Natura grazie all’asino, animale paziente, sensibile e già utilizzato da anni in pet- therapy. Nel corso delle camminate possono essere utilizzare anche le racchette da neve. Le proposte delle camminate possono essere effettuate tra isole e prevedere l’affitto di una barca a vela con cui spostarsi. L’Associazione può inoltre predisporre attività di accoglienza per i camminatori associati, in località poste su sentieri curando o gestendo i rifugi in modo morigerato e confacente.Prima dei trekking le persone vengono preparate all’incontro con la natura e con le culture diverse dalla nostra con suggerimenti culturali, incontri, riflessioni. Altri mezzi per diffondere il camminare sono la proposta di feste, convegni, la pubblicazione di siti internet, riviste, newsletter, libri, la partecipazione ad iniziative organizzate da altri.

L’associazione si avvale di ogni strumento utile al raggiungimento degli scopi sociali ed in particolare della collaborazione con gli enti locali, anche attraverso la stipula di apposite convenzioni, della partecipazione ad altre associazioni, società o enti aventi scopi analoghi o connessi ai propri.

L’associazione potrà, esclusivamente per scopo di autofinanziamento e senza fine di lucro, esercitare le attività marginali previste dalla legislazione vigente. L’associazione potrà inoltre svolgere qualsiasi altra attività culturale o ricreativa e potrà compiere qualsiasi operazione economica o finanziaria, mobiliare o immobiliare, per il migliore raggiungimento dei propri fini.

L’associazione è aperta a chiunque condivida principi di solidarietà.

Essere soci

dell’associazione “la Compagnia dei Cammini”

Art. 5 dello statuto

possono far parte dell’associazione in numero illimitato tutti coloro che si riconoscono nello statuto ed intendono collaborare per il raggiungimento dello scopo sociale.

Possono chiedere di essere ammessi come soci sia le persone fisiche sia le persone giuridiche, sia le associazioni di fatto, mediante inoltro di domanda scritta sulla quale decide senza obbligo di motivazione il Consiglio direttivo.

I soci, possono essere:

Soci fondatori
Sono soci fondatori le persone fisiche o giuridiche che hanno firmato l’atto costitutivo e quelli che successivamente e con deliberazione insindacabile ed inappellabile del consiglio direttivo saranno ammessi con tale qualifica in relazione alla loro fattiva opera nell’ambiente associativo. I candidati a socio fondatore dovranno essere presentati da almeno un altro socio fondatore.

Soci ordinari
Sono soci ordinari le persone fisiche che aderiscono attivamente alla vita dell’associazione secondo le modalità stabilite dal Consiglio direttivo e versando una specifica quota stabilita dal Consiglio stesso.

Soci onorari
Sono soci onorari le persone fisiche e giuridiche e gli enti che abbiano acquisito particolari meriti per la loro opera a favore dell’associazione o che siano impossibilitati a farne parte effettiva per espresso divieto normativo.

Art. 6 

I soci aderenti all’associazione hanno diritto di eleggere gli organi sociali e di essere eletti negli stessi. L’associazione si avvale in modo prevalente di attività prestata in forma volontaria e gratuita dei propri associati.

Tutti i soci hanno i diritti di informazione e di controllo stabiliti dalle leggi e dal presente statuto.

Tutti i soci hanno diritto di accesso ai documenti, delibere, bilanci, rendiconti e registri dell’associazione.

Tutti i soci maggiorenni hanno diritto di voto.

Gli associati sono tenuti ad osservare le disposizioni statutarie e regolamentari, nonché le direttive e le deliberazioni che nell’ambito delle disposizioni medesime sono emanate dagli organi dell’associazione.

Il comportamento del socio verso gli altri aderenti ed all’esterno dell’associazione deve essere animato da spirito di solidarietà ed attuato con correttezza, buona fede, onestà, probità e rigore morale, nel rispetto del presente statuto e delle linee programmatiche emanate.

Art. 7

La qualifica di socio viene automaticamente meno all’inizio di ogni anno salvo rinnovo della quota associativa.

Struttura

  • Presidente: Nanni Di Falco 
  • Vice Presidente: Luca Maria Nucci
  • Segreteria: Maurizio Russo e Brigitte Minder
  • Amministrazione: Maurizio Russo
  • Coordinamento: Luca Gianotti
  • Tecnologie: Stéphane Wittenberg

Direttivo

  • Andrea Laurenzano
  • Fabiana Mapelli
  • Luca Gianotti
  • Luca Maria Nucci
  • Maurizio Russo
  • Mauro Agliata
  • Nanni Di Falco
  • Roberta Ferraris
  • Stéphane Wittenberg

Assemblea