I nostri viaggi

0 posti

Reset password

Il Cammino verso Assisi

In viaggio sulle orme di Francesco, tra eremi e foreste sacre.

Uno degli itinerari più belli e vari d’Italia, che dalle valli della Romagna sale verso il crinale di confine, e dopo aver attraversato le “foreste sacre” del Parco nazionale delle Foreste casentinesi tocca alcuni tra i luoghi più significativi nella vita di San Francesco. Emozionante come un classico percorso di trekking, intenso e spirituale come un grande itinerario di pellegrinaggio, il Cammino verso Assisi è il viaggio ideale per chi vuole immergersi nella natura per ritrovare se stesso.

L’itinerario parte da Dovadola, piccolo villaggio della Romagna profonda, ed entra subito nel Parco nazionale delle Foreste casentinesi, attraversando le spettacolari faggete della Riserva Naturale di sasso Fratino, prima di scendere verso l’Eremo di Camaldoli. Da qui si raggiunge il Santuario della Verna “il crudo sasso intra Tevere ed Arno”, luogo dal fascino straordinario dove Francesco ricevette le stimmate.

«Un raggio di sole è sufficiente per spazzare via molte ombre» (san Francesco).

Crediti foto: 10. Giordano Giacomini; 11. Geobia; 12. Mattana

Programma

Sabato 30

Incontro con la guida e sistemazione

Domenica 1

Da Dovadola a Marzanella. 21 km, 6/7 ore, 500 m dislivello in salita, 700 m in discesa

Lunedì 2

Da San Valentino/Marzanella a Premilcuore. 20 km, 6/7 ore, 800 m in salita, 700 m in discesa

Martedì 3

Da Premilcuore a Corniolo. 19 km, 5h30/6 ore, 800 m in salita, 500 m in discesa

Mercoledì 4

Da Corniolo a Camaldoli. 22 km, 7h30, 1.000 m in salita, 700 m in discesa

Giovedì 5

Da Camaldoli a Biforco. 19 km, 7 ore, 900 m in salita, 800 m in discesa

Venerdì 6

Da Biforco a La Verna. 8 km, 4 ore, 600 m in salita, 200 m in discesa

Sabato 7

Partenza da Chiusi della Verna

Altre informazioni utili

Ritrovo: sabato 30 settembre a Dovadola (FC), prima di cena
Rientro: sabato 7 ottobre da Chiusi della Verna (AR), dopo i baci e abbracci

Cosa portare: scarponi da trekking collaudati e alti alla caviglia (consigliati di pelle), abbigliamento comodo per camminare, si consiglia lana merinos soprattutto per le calze, zaino ergonomico, sacco a pelo, sacco lenzuolo. Dopo la conferma della partenza, riceverete le note di viaggio e l’elenco delle cose da portare.

È consigliato un buon allenamento prima della partenza.

Notti: conventi, ostelli, case private, sistemazioni in camerate e in stanze a più letti

Scarica la scheda dettagliata, in versione stampabile

Alimentazione: chi è vegetariano/vegano o chi ha particolari necessità alimentari lo comunichi per tempo, cioè al momento dell’iscrizione.

Iscrizioni: dopo la conferma telefonica per verificare la disponibilità di posti, inviare 230 euro (+ 20 euro se non avete la tessera per il 2017).

Pagamento: tramite c/c bancario Banca Etica, IBAN: IT18Y0501812101000000135454, intestato a Compagnia dei Cammini, specificando nella causale del bonifico Nome Cognome – 510 Il Cammino verso Assisi. Se richiesto dalla segreteria sarà necessario consegnare alla guida la ricevuta di pagamento delle quote.

I nostri gruppi hanno mediamente una composizione tra gli 8 e i 15 partecipanti. I viaggi di Velatrek invece tra i 6 e gli 8 mediamente. La partenza del viaggio sarà confermata al raggiungimento di un numero minimo di partecipanti.

Assicurazioni e condizioni: leggi più informazioni sulle polizze assicurative e le condizioni viaggio.

Consigliamo di lasciare a casa il telefono cellulare. Offriamo ai partecipanti ai viaggi il lusso di essere irreperibili per alcuni giorni. Nella nostra quotidianità infatti è impossibile esserlo, e il viaggio invece ci può regalare un momento solo per noi, nel nostro qui e ora. Se avete la necessità di avere il telefono cellulare con voi sappiate che però durante i Cammini della Compagnia si può tenerlo acceso solo alla sera dopo ogni tappa e al mattino prima di partire. Mai durante il cammino, comprese le soste. Se volete lasciare a casa il telefono, sempre incontreremo quelli pubblici e quello della guida sarà a vostra disposizione in casi di emergenza. Il Cammino è un cammino di gruppo e del qui e ora, il cellulare, l’I-pod e oggetti simili non permettono di godere a pieno dell’esperienza di cammino che come Compagnia dei Cammini proponiamo.

Consigliamo ai camminatori la lettura del libro L’arte del camminare di Luca Gianotti (Ediciclo 2011), che contiene tanti utili suggerimenti sia pratici che psicologici per affrontare preparati i nostri cammini. E consigliamo anche la lettura del libro Alzati e cammina di Luigi Nacci (Ediciclo 2014) per trovare la motivazione interiore a mettersi in cammino.