I nostri viaggi

0 posti

Capodanno

Reset password

Avventure del Gufo Gigi: i Gufi di Capodanno

Il saluto al nuovo anno nel Parco nazionale dell’Appennino tosco emiliano

Avventura invernale per salutare l’anno che va via e per danzare insieme alla prima alba dell’anno nuovo. Nel ridente paese di Minozzo, nel cuore dell’Appennino reggiano, nel Parco nazionale dell’Appennino tosco emiliano.
Ospiti della confortevole casa vacanza del paese, trascorreremo giornate all’insegna dell’esplorazione della valle dei Gessi. Luoghi dove l’acqua scava grotte, doline e inghiottitoi, dove i gessi triassici raccontano di ere passate. Giornate alla scoperta dei minerali e delle tracce di un passato che ancora è visibile.
L’incontaminata valle del fiume Secchia incontaminata che ospita la più bizzarra montagna di tutti gli Appennini: la Pietra di Bismantova.
Gli asini come sempre a fianco dei bambini saranno la compagnia ideale per queste giornate tra natura e laboratori.
Nelle valli intorno a Minozzo ancora oggi si trovano le tracce del famoso brigante Amorotto, e la sua banda che scorrazza nelle notti invernali lasciando segni e musiche. Per fortuna la strega Burdana sarà al nostro fianco per scacciare qualsiasi malefatta dei banditi.
Compagnia dei Bambini E la notte di Capodanno il grande falò brucerà tutte le cose brutte e la grande vecchia quando sarà "fogarazza" si alzerà in cielo portando via i brutti pensieri.
Si pernotta in struttura con camere e camerate, con pasti forniti.

I viaggi della Compagnia dei Bambini sono viaggi a piedi pensati per famiglie con bambini e per bambini/ragazzi senza genitori. Questo viaggio è organizzato con gli asinelli e condotto da Massimo Montanari, magico asinaro poeta che sa parlare il linguaggio dei bambini quando li accompagna sui sentieri insieme ai genitori. Massimo sa come trasformare un viaggio a piedi in un’esperienza indimenticabile, come dice lui "un andare avanti dove il camminare è un crescere, dove il passo lento a fianco dell’asino amico è un esplorare i cieli della narrativa del paesaggio, dove il linguaggio delle immagini si mischia all’avventura dell’assaporare le radici di una terra bagnata dall’acqua e di un cielo lì a portata di braccio...".
Per maggiori dettagli potete visitare il sito della Compagnia dei Bambini.

Programma

Sabato 29

Arrivo alla casa vacanza, buffet di benvenuto e sistemazione nelle camere.
Pomeriggio con passeggiata intorno al paese di Minozzo, percorrendo le vecchie vie di transumanza del bestiame e le strade di raccordo tra le varie borgate utilizzate dal brigante Amorotto. Percorriamo la stradina che attraversa il paese di Razzolo e raggiunge la ridente borgata di Sonareto, dolci pendii e immensi panorami sono contorno di questo luogo magico tutto da scoprire, un tratto in discesa tra i boschi ci porta a Carniana dove saremo ospitati al caldo nel vecchio asilo per un tè caldo e una bella storia da ascoltare. Rientro con recupero mezzi.
2 ore di cammino, 5 km

Domenica 30

Sologno – Valle dei Gessi. Giornata di esplorazione dei Gessi.La prima parte di questa giornata prevede l’anello del Monte Cafaggio, un promontorio che svetta dalle valli sottostanti ed è rinomato per le quarziti gessose. Ci sono sorprese nel bosco come il lago ghiacciato nella conca e tracce di numerosi animali di passaggio. Rientriamo a Sologno per la breve sosta pranzo.
Nel pomeriggio, discesa nella selvaggia Valle dei Gessi dove il fiume Secchia è contornato dalle bianche parete dei monti di gesso del Triassico in una zona ricca di doline e inghiottitoi, un vero e proprio sistema carsico. Cammineremo tra i sassi bianchi e potremmo ammirare le conformazioni gessose che formano le tipiche strutture a "kerren". Rientro a Minozzo con automezzi a disposizione.
4 ore di cammino, 10 km

Lunedì 31

Mattino: la Valle della Lucola.Panoramica passeggiata che da Minozzo percorre sentieri che raggiungono l’abitato di Tizzola, una borgata contadina che conserva il fascino del passato, isolata al centro della vallata. Si prosegue raggiungendo il fondovalle per risalire al borgo di Poiano. poi su una splendida mulattiera tra boschi di faggi e querce raggiungiamo il Monte Cafaggio e in seguito Sologno. Rientro con automezzi a disposizione.
Pomeriggio: attività laboratoriale per la costruzione della "Vecchia" da bruciare a mezzanotte.
4 ore di cammino, 12 km

Martedì 1

Passeggiata di Capodanno. La torre e i suoi dintorni.Breve passeggiata nei dintorni di Minozzo per ammirare la torre antica che domina la vallata. Entriamo nell’antico maniero dalla scala principale e sulla sommità ammiriamo un panorama incantevole per questo primo giorno dell’anno, a dominio sull’Appennino. Proseguiamo per andare a salutare le bellissime mucche della stalla di Giorgio.
Rientro per il pranzo di Capodanno.
2 ore di cammino, 5 km

Altre informazioni utili

Età: dai 4 anni.

Difficoltà: cammini leggeri (Compagnia dei Bambini)

Tipo di viaggio: stanziale, passeggiate giornaliere con rientro in struttura e con gli asini che possono essere cavalcati dai bambini
Notti: in struttura. Camerate con letti a castello e letti singoli. I bagni sono al piano

Ritrovo: sabato 29 dicembre ore 13 alla casa vacanza della pieve di Minozzo
Rientro: martedì 1 gennaio, le attività finiscono entro le 16

Come arrivare al luogo di ritrovo in treno: dalla stazione ferroviaria di Reggio Emilia, autobus di linea per Castelnuovo Monti. Cambio linea e proseguimento per Villa Minozzo e Minozzo.

Cosa portare: scarponcini da trekking, giacca a vento, abbigliamento da escursionismo invernale, borraccia, zaino comodo. Alla richiesta di perfezionamento della prenotazione, riceverete l’elenco delle cose da mettere nello zaino.

Partecipanti: nei viaggi della Compagnia dei Bambini, i gruppi possono raggiungere i venti partecipanti o un po’ di più, per permettere di accogliere più famiglie.

Scarica la scheda dettagliata, in versione stampabile

Alimentazione: chi è vegetariano/vegano o chi ha particolari necessità alimentari lo comunichi per tempo, cioè al momento dell’iscrizione.

Iscrizioni: dopo la conferma telefonica per verificare la disponibilità di posti, inviare 190 euro (+ 20 euro se non avete la tessera per il 2018).

Pagamento: tramite c/c bancario Banca Etica, IBAN: IT46B0501812101000011354545, intestato a Compagnia dei Cammini, specificando nella causale del bonifico Nome Cognome – 751 Avventure del Gufo Gigi: i Gufi di Capodanno. Se richiesto dalla segreteria sarà necessario consegnare alla guida la ricevuta di pagamento delle quote.

I nostri gruppi hanno mediamente una composizione tra gli 8 e i 15 partecipanti. I viaggi di Velatrek invece tra i 6 e gli 8 mediamente. La partenza del viaggio sarà confermata al raggiungimento di un numero minimo di partecipanti.

Assicurazioni e condizioni: leggi più informazioni sulle polizze assicurative e le condizioni viaggio.

Consigliamo di lasciare a casa il telefono cellulare. Offriamo ai partecipanti ai viaggi il lusso di essere irreperibili per alcuni giorni. Nella nostra quotidianità infatti è impossibile esserlo, e il viaggio invece ci può regalare un momento solo per noi, nel nostro qui e ora. Se avete la necessità di avere il telefono cellulare con voi sappiate che però durante i Cammini della Compagnia si può tenerlo acceso solo alla sera dopo ogni tappa e al mattino prima di partire. Mai durante il cammino, comprese le soste. Se volete lasciare a casa il telefono, sempre incontreremo quelli pubblici e quello della guida sarà a vostra disposizione in casi di emergenza. Il Cammino è un cammino di gruppo e del qui e ora, il cellulare, l’I-pod e oggetti simili non permettono di godere a pieno dell’esperienza di cammino che come Compagnia dei Cammini proponiamo.

Consigliamo ai camminatori la lettura del libro L’arte del camminare di Luca Gianotti (Ediciclo 2011), che contiene tanti utili suggerimenti sia pratici che psicologici per affrontare preparati i nostri cammini. E consigliamo anche la lettura del libro Alzati e cammina di Luigi Nacci (Ediciclo 2014) per trovare la motivazione interiore a mettersi in cammino.