I nostri viaggi

0 posti

Novità

Reset password

Il Cammino Balteo

Da Aosta a Pont Saint-Martin, un cammino di storia, poesia e bellezza. L’emozione di muovere passi primaverili su antiche mulattiere, sentieri a mezza costa, con i "ru" che ci accompagnano col loro gorgoglio, le architetture tipiche di montagna, i vigneti sinuosi e pensili, ma soprattutto passando accanto ai numerosi castelli presenti sul cammino con le vette della Valle d’Aosta che definiscono l’orizzonte.

Il Cammino inizia da Aosta, da cui si esce a piedi prendendo lentamente distanza dalla città, per ritrovarsi ben presto immersi in un ambiente quasi senza tempo, respirando passo dopo passo episodi storici o casate nobiliari che hanno determinato il paesaggio della valle nel corso dei secoli, lasciandoci in eredità una costellazione di castelli da ammirare da valle e da mezza costa.
Si segue così il corso della Dora Baltea, che dà il nome al Cammino, scendendo con essa verso il Piemonte, passando per Fénis, Chatillon, Verrès, sedi dei noti castelli, passando per Arnad, Pontboset e i suoi ponti medievali, e Bard col suo forte arroccato, sede di numerose mostre d’arte.

Un Cammino che sia l’opportunità di regalarsi un viaggio primaverile in cui lasciarsi sorprendere ad ogni passo, sospesi tra le bellezze architettoniche del passato e quelle naturali senza tempo.

Programma

Ore di cammino effettive, soste escluse

Domenica 15

Ritrovo ad Aosta, stazione centrale, alle ore 15. Aosta – Charvensod. 1 ora, 2 km, 250 m in salita

Lunedì 16

Charvensod – Fénis. 6 ore, 17 km, 350 m in salita, 550 m in discesa

Martedì 17

Fénis – Chatillon. 5 ore, 14 km, 400 m in salita, 350 m in discesa

Mercoledì 18

Chatillon – Montjovet. 6 ore, 15 km, 500 m in salita, 450 m in discesa

Giovedì 19

Montjovet – Hone. 6 ore, 17 km, 400 m in salita, 400 m in discesa

Venerdì 20

Hone – Bard. 5 ore, 14 km, 900 m in salita, 750 m in discesa

Sabato 21

Bard – Pont Saint-Martin. 2 ore, 6 km, 150 m in salita, 150 m in discesa. Arrivo previsto a Pont Saint-Martin intorno alle ore 11. Partenze a partire dalle ore 12

Altre informazioni utili

Notti: case private, agriturismi, piccoli alberghi, b&b, ostelli. Si dormirà in stanze doppie / triple / quadruple.

Ritrovo: domenica 15 maggio, ore 15, stazione di Aosta (AO). Si consiglia di parcheggiare a Pont Saint-Martin e raggiungere Aosta in treno.
Rientro: sabato 21 maggio, dalle ore 12, Pont Saint-Martin (AO)

Come arrivare al luogo di ritrovo: Pont Saint-Martin e Aosta sono entrambi facilmente raggiungibili sia in treno, trovandosi sulla stessa linea ferroviaria, sia in auto, lungo l’autostrada A5, ben collegata sia con la A4 da Milano sia con la A26 da Alessandria.

Cosa portare: scarponi da trekking collaudati e alti alla caviglia (consigliati di pelle), abbigliamento comodo per camminare, si consiglia lana merinos per calze e magliette, zaino ergonomico. Alla richiesta di perfezionamento della prenotazione, riceverete l’elenco delle cose da mettere nello zaino.

Alimentazione: chi è vegetariano/vegano o chi ha particolari necessità alimentari lo comunichi per tempo, cioè al momento dell’iscrizione.

Iscrizioni: dopo aver ricevuto conferma dalla segreteria sulla disponibilità e l’avvenuta iscrizione, inviare 220 euro (+ 20 euro se non avete la tessera per il 2022).

Pagamento: tramite c/c bancario Banca Etica, IBAN: IT46B0501812101000011354545, intestato a Compagnia dei Cammini, specificando nella causale del bonifico Nome Cognome – 449 Il Cammino Balteo. Se richiesto dalla segreteria sarà necessario consegnare alla guida la ricevuta di pagamento delle quote.

I nostri gruppi hanno mediamente una composizione tra gli 8 e i 15 partecipanti. I viaggi di Velatrek invece tra i 6 e gli 8 mediamente. La partenza del viaggio sarà confermata al raggiungimento di un numero minimo di partecipanti.

Assicurazioni e condizioni: leggi più informazioni sulle polizze assicurative e le condizioni viaggio.

Consigliamo di lasciare a casa il telefono cellulare. Offriamo ai partecipanti ai viaggi il lusso di essere irreperibili per alcuni giorni. Nella nostra quotidianità infatti è impossibile esserlo, e il viaggio invece ci può regalare un momento solo per noi, nel nostro qui e ora. Se avete la necessità di avere il telefono cellulare con voi sappiate che però durante i Cammini della Compagnia si può tenerlo acceso solo alla sera dopo ogni tappa e al mattino prima di partire. Mai durante il cammino, comprese le soste. Se volete lasciare a casa il telefono, sempre incontreremo quelli pubblici e quello della guida sarà a vostra disposizione in casi di emergenza. Il Cammino è un cammino di gruppo e del qui e ora, il cellulare, l’I-pod e oggetti simili non permettono di godere a pieno dell’esperienza di cammino che come Compagnia dei Cammini proponiamo.

Consigliamo ai camminatori la lettura del libro L’arte del camminare di Luca Gianotti (Ediciclo 2011), che contiene tanti utili suggerimenti sia pratici che psicologici per affrontare preparati i nostri cammini. E consigliamo anche la lettura del libro Alzati e cammina di Luigi Nacci (Ediciclo 2014) per trovare la motivazione interiore a mettersi in cammino.