I nostri viaggi

0 posti

Novità

Reset password

In cammino nella terra dei Greci di Calabria

Parco nazionale dell’Aspromonte.

“Pàme Ambrò porpatònda”andiamo avanti camminando nell’estremo Sud della Calabria dove all’interno del Parco nazionale dell’Aspromonte vive una minoranza linguistica denominata “Greci di Calabria”. Qui è ancora possibile ascoltare la gente parlare l’antica lingua di Omero e incontrare diversi giovani che ogni giorno si impegnano per conservare e tramandare usi e tradizioni millenari. Una terra accogliente con la sua musica dai ritmi travolgenti e la cucina tradizionale dai forti ma tipici sapori che ricordano un passato ancora “presente”. Cammineremo tra borghi e fiumare dove non perderemo occasione di fare dei rinfrescanti bagni, e coglieremo al volo ogni occasione che ci permetterà di fare un bagno nel mare Jonio. Sarà un “caldo” cammino!

Programma

Domenica 26

Appuntamento con la guida alle ore 16.00 alla stazione FS di Reggio Calabria Centrale. Visita al Museo nazionale della Magna Grecia. Trasferimento ad Amendolea, con sosta per visita del caratteristico borgo di Pentedattilo, e sistemazione.

Lunedì 27

“Il Bergamotto” (120 m) – Gallicianò (621 m) – fiumara Amendolea, località Focolio (253 m) – “Il Bergamotto”. 6 ore, 14 km, 700 m in salita, 600 m in discesa

Martedì 28

“Il Bergamotto” (120 m) – Monte Trizzi (415 m) – Mare Jonio – risalita Fiumara Amendolea – “Il Bergamotto”. 5 ore, 12 km, 500 m in salita, 400 m in discesa

Mercoledì 29

Amendolea (120 m) – Bova (820 m). 5 ore, 8,5 km, 800 m in salita, 200 m in discesa

Giovedì 30

Bova (820 m) – Fiumara Furria (450 m) – Roghudi Vecchio (527 m). 6 ore, 15 km, 600 m in salita, 900 m in discesa. Transfert per rientro a Bova con sosta per visita delle conformazioni rocciose di: “Rocca del Drago” e “Caldaie del Latte”

Venerdì 31

Bova (820 m) – fiumara San Pasquale loc. Cosmano (375 m) – risalita della fiumara san Pasquale – loc. Mutu (480 m) – Bova. 5 ore, 10 km, 450 m in salita, 450 m in discesa

Sabato 1

Partenza in corriera da Bova per la stazione FS di Reggio Calabria

Per le restrizioni dovute alle norme Covid-19, non ci potrà essere la visita al Museo nazionale della Magna Grecia, inizialmente prevista a Reggio Calabria il primo giorno.

Altre informazioni utili

Ritrovo: domenica 26 luglio, presso la stazione FS centrale di Reggio Calabria intorno alle ore 16.

Come raggiungere Reggio Calabria:
In aereo: aeroporto dello Stretto "Tito Minniti" di Reggio Calabria, voli diretti da e per Milano Linate e Roma. L’aeroporto è collegato con il centro città e la stazione FS dalle linee urbane dei bus dell’ATAM. In alternativa aeroporto di Lamezia Terme per poi proseguire in treno fino a Reggio Calabria. La stazione di Lamezia è servita da pullman urbani da e per l’aeroporto.
In treno: collegamenti dalle principali città Italiane con Frecciarossa di Trenitalia, anche Italo ha avviato i collegamenti veloci
In auto: se deciderete di arrivare con la vostra auto sarà possibile parcheggiarla ad Amendolea presso l’agriturismo, l’ultimo giorno provvederemo a farvela riprendere.

Rientro: sabato 1 agosto in mattinata con pullman di linea o treno per la  FS di Reggio Calabria.

Cosa portare: scarponi da trekking collaudati e alti alla caviglia (consigliati di pelle), abbigliamento comodo per camminare, si consiglia lana merinos per calze e magliette, zaino ergonomico, costume e tele per bagni nelle fiumare e al mare Jonio. Alla richiesta di perfezionamento della prenotazione, riceverete l’elenco delle cose da mettere nello zaino.

Notti: si alloggia in agriturismo ad Amendolea e case dell’ospitalità diffusa a Bova

Alimentazione: chi è vegetariano/vegano o chi ha particolari necessità alimentari lo comunichi per tempo, cioè al momento dell’iscrizione.

Iscrizioni: dopo aver ricevuto conferma dalla segreteria sulla disponibilità e l’avvenuta iscrizione, inviare 250 euro (+ 20 euro se non avete la tessera per il 2020).

Pagamento: tramite c/c bancario Banca Etica, IBAN: IT46B0501812101000011354545, intestato a Compagnia dei Cammini, specificando nella causale del bonifico Nome Cognome – 153 In cammino nella terra dei Greci di Calabria. Se richiesto dalla segreteria sarà necessario consegnare alla guida la ricevuta di pagamento delle quote.

I nostri gruppi hanno mediamente una composizione tra gli 8 e i 15 partecipanti. I viaggi di Velatrek invece tra i 6 e gli 8 mediamente. La partenza del viaggio sarà confermata al raggiungimento di un numero minimo di partecipanti.

Assicurazioni e condizioni: leggi più informazioni sulle polizze assicurative e le condizioni viaggio.

Consigliamo di lasciare a casa il telefono cellulare. Offriamo ai partecipanti ai viaggi il lusso di essere irreperibili per alcuni giorni. Nella nostra quotidianità infatti è impossibile esserlo, e il viaggio invece ci può regalare un momento solo per noi, nel nostro qui e ora. Se avete la necessità di avere il telefono cellulare con voi sappiate che però durante i Cammini della Compagnia si può tenerlo acceso solo alla sera dopo ogni tappa e al mattino prima di partire. Mai durante il cammino, comprese le soste. Se volete lasciare a casa il telefono, sempre incontreremo quelli pubblici e quello della guida sarà a vostra disposizione in casi di emergenza. Il Cammino è un cammino di gruppo e del qui e ora, il cellulare, l’I-pod e oggetti simili non permettono di godere a pieno dell’esperienza di cammino che come Compagnia dei Cammini proponiamo.

Consigliamo ai camminatori la lettura del libro L’arte del camminare di Luca Gianotti (Ediciclo 2011), che contiene tanti utili suggerimenti sia pratici che psicologici per affrontare preparati i nostri cammini. E consigliamo anche la lettura del libro Alzati e cammina di Luigi Nacci (Ediciclo 2014) per trovare la motivazione interiore a mettersi in cammino.