I nostri viaggi

0 posti

Reset password

Maiorca: la Ruta de pedra en sec

Sulla Ruta de Pedra en Sec a Maiorca, maggiore isola delle Baleari, alla scoperta delle comunità e dei paesaggi della Serra de Tramuntana con le tipiche costruzioni in pietra a secco riconosciute dall’Unesco come Patrimonio dell’Umanità.

Il percorso sulla rete delle vecchie mulattiere, recentemente restaurate dal paziente lavoro dei margeres, si snoda nella catena montuosa che occupa la parte nord dell’isola, con tratti lungo la costa, dove le scogliere si aprono su deliziose calette, alternati a passaggi montani tra le maggiori cime, con meravigliosi panorami sulle coste e sulle valli. Non mancherà qualche sosta nei borghi, la cui architettura tipica e generalmente rurale è sempre impreziosita dalla presenza di una perla architettonica: un palazzo reale, una pieve, un’abbazia.

Seguiremo le tracce dell’arciduca austriaco Lluís Salvador, grande amante di questi luoghi e fra i primi a scoprirne la bellezza e ad adoperarsi per la loro salvaguardia ambientale, e cammineremo per i sentieri lastricati in pietra che collegano i villaggi della regione, in un paesaggio scolpito in egual misura dalla natura e dalla pazienza e maestrìa della gente locale: la macchia mediterranea, i boschi di querce e gli uliveti, i prati e le pietraie: tutti elementi contrassegnati e modellati dagli antichi manufatti a secco: muretti, terrazzamenti, carbonaie, calcare, case della neve, usati per secoli per ricavare sostentamento da un territorio bello ma aspro.

Ci sarà il tempo anche per godersi un po’ di riposo sulla spiaggia, per l’esplorazione di magnifiche calette e per i più arditi anche di un tuffo in mare.

Si dorme in camerate nei rifugi, tutte case tipiche recentemente ristrutturate e attrezzate, in ostelli e in piccoli alberghetti.

Potete anche leggere

Programma

Ore di cammino effettive, soste escluse

Venerdì 6

Ritrovo a Palma di Maiorca e due passi assieme in città. 3 ore, 9 km, dislivelli trascurabili

Sabato 7

Trasferimento a Estellenc. Estellenc – Esporles. 7 ore di cammino, 15 km, 650 m in salita, 600 m in discesa

Domenica 8

Esporles – Deia. 8 ore, 24 km, 700 m in salita, 800 m in discesa

Lunedì 9

Deia – Port de Soller. 6 ore, 15 km, 350 m in salita, 400 m in discesa

Martedì 10

Soller – Tossals Vert. 8 ore, 21 km, 1.100 m in salita, 700 m in discesa

Mercoledì 11

Tossals Vert – Lluc. 7 ore, 16 km, 850 m in salita, 850 m in discesa

Giovedì 12

Lluc – Pollenca. 6h30, 17 km, 200 m in salita, 700 m in discesa. Trasferimento al Porto di Pollenca in autobus

Venerdì 13

Port de Pollenca - Capo Formentor 7h, 20 km, 900 m in salita, 700 m in discesa. Ritorno al Porto di Pollenca in taxi/bus privato.

Sabato 14

Ritorno a Palma di Maiorca e volo aereo. Si consiglia di prenotare il volo dalle 14 in poi

Altre informazioni utili

Notti: rifugi, ostelli, alberghetti, sistemazioni in camerate

Difficoltà tecniche: alcuni passaggi esposti ma non pericolosi

Ritrovo: venerdì 6 maggio ore 16 a Palma di Maiorca
Rientro: sabato 14 maggio con l’autobus dal Porto di Pollenca a Palma di Mallorca. Si consiglia di prenotare il volo aereo dal primo pomeriggio
Come arrivare al luogo di ritrovo: Palma di Maiorca è servita da molte linee aeree e raggiungibile con voli low-cost da Bergamo, Bologna, Milano Malpensa, Roma Ciampino e Fiumicino, Napoli

Cosa portare: scarponi da trekking collaudati e alti alla caviglia (consigliati di pelle), abbigliamento comodo per camminare, si consiglia lana merinos per calze e magliette, zaino ergonomico. Alla richiesta di perfezionamento della prenotazione, riceverete l’elenco delle cose da mettere nello zaino.

Alimentazione: chi è vegetariano/vegano o chi ha particolari necessità alimentari lo comunichi per tempo, cioè al momento dell’iscrizione.

Iscrizioni: dopo aver ricevuto conferma dalla segreteria sulla disponibilità e l’avvenuta iscrizione, inviare 320 euro (+ 20 euro se non avete la tessera per il 2022).

Pagamento: tramite c/c bancario Banca Etica, IBAN: IT46B0501812101000011354545, intestato a Compagnia dei Cammini, specificando nella causale del bonifico Nome Cognome – 568 Maiorca: la Ruta de pedra en sec. Se richiesto dalla segreteria sarà necessario consegnare alla guida la ricevuta di pagamento delle quote.

I nostri gruppi hanno mediamente una composizione tra gli 8 e i 15 partecipanti. I viaggi di Velatrek invece tra i 6 e gli 8 mediamente. La partenza del viaggio sarà confermata al raggiungimento di un numero minimo di partecipanti.

Assicurazioni e condizioni: leggi più informazioni sulle polizze assicurative e le condizioni viaggio.

Consigliamo di lasciare a casa il telefono cellulare. Offriamo ai partecipanti ai viaggi il lusso di essere irreperibili per alcuni giorni. Nella nostra quotidianità infatti è impossibile esserlo, e il viaggio invece ci può regalare un momento solo per noi, nel nostro qui e ora. Se avete la necessità di avere il telefono cellulare con voi sappiate che però durante i Cammini della Compagnia si può tenerlo acceso solo alla sera dopo ogni tappa e al mattino prima di partire. Mai durante il cammino, comprese le soste. Se volete lasciare a casa il telefono, sempre incontreremo quelli pubblici e quello della guida sarà a vostra disposizione in casi di emergenza. Il Cammino è un cammino di gruppo e del qui e ora, il cellulare, l’I-pod e oggetti simili non permettono di godere a pieno dell’esperienza di cammino che come Compagnia dei Cammini proponiamo.

Consigliamo ai camminatori la lettura del libro L’arte del camminare di Luca Gianotti (Ediciclo 2011), che contiene tanti utili suggerimenti sia pratici che psicologici per affrontare preparati i nostri cammini. E consigliamo anche la lettura del libro Alzati e cammina di Luigi Nacci (Ediciclo 2014) per trovare la motivazione interiore a mettersi in cammino.