I nostri viaggi

11 posti

Novità

Reset password

Selvatici all’Orsigna

Per ragazzi/e dagli 11 ai 14 anni, senza genitori.

Nei boschi dell’Orsigna, nell’Appennino tosco emiliano, intraprendiamo “la via dell’essenziale” insieme a Folco Terzani per scoprire l’abbondanza di vita e di possibilità che la natura ci offre a ogni passo: il respiro degli alberi, l’acqua della fonte, il fuoco prezioso amico del nostro campo base, la terra sotto ai piedi che si riscoprono radici del nostro corpo.

Guida:
Anita Constantini
Accompagnatore:
Folco Terzani

Seguiamo i sentieri di cervi, cinghiali e lupi e gli antichi percorsi segnati dall’uomo nelle faggete fino al crinale erboso dell’Uccelliera, dove si sfiorano le nuvole. Risaliamo il fiume alla sorgente. Esploriamo il territorio in libertà secondo gli incontri e bisogni della nostra tribù errante. Lasciamo tracce della nostra creatività in un lavoro d’arte collettivo che facciamo in dono alla Terra. Quando cala il sole torniamo “a casa” in una accogliente radura pianeggiante a 1.000 m di altitudine, per imparare ad accendere il fuoco in modo primitivo. Al fuoco cuciniamo, condividiamo la nostra esperienza del giorno e ascoltiamo storie di avventure e leggende di uomini e animali di questa valle. La notte ci offre l’incontro con la luce della mezza luna, lo splendore delle stelle e il canto delle sue creature.

Questo viaggio nasce dal desiderio di fare amicizia, insieme ai giovani, con il “selvatico” dentro e fuori di noi. Con la guida di Anita, si arricchisce dell’esperienza di Folco, a casa in questi boschi incantati. Qui suo padre, lo scrittore e giornalista Tiziano Terzani, amava ritornare regolarmente dall’Asia e raccontò la sua vita nell’ultimo dialogo con il figlio pubblicato in La fine è il mio inizio. Folco ricerca e coltiva da anni una dimensione autentica di contatto con la natura. Ci invita a tornare a conoscere la nostra madre Terra e ad ascoltarla come prima maestra.

I viaggi della Compagnia dei Bambini sono viaggi a piedi pensati per famiglie con bambini e per bambini/ragazzi senza genitori. Per maggiori dettagli potete visitare il sito della Compagnia dei Bambini.

Programma

Venerdì 16

Ritrovo a Orsigna e cammino fino al campo base. 30 minuti di cammino, 1,5 km, 200 m in salita

Sabato 17

Orsigna – Uccelliera. 6 ore, 13 km, 800 m in salita, 800 m in discesa

Domenica 18

Orsigna – fiume – Orsigna. 3 ore, 7 km, 500 m in salita, 500 m in discesa

Altre informazioni utili

Notti: in tenda presso il campo base

Ritrovo: venerdì 16 luglio ore 14
Rientro: domenica 18 luglio ore 14
Come arrivare al luogo di ritrovo: si arriva in auto, o con il treno per Pracchia (sulla linea Porretta Terme – Pistoia) e da qui in pochi minuti d’auto o bus si sale a Orsigna

Cosa portare: scarponi da trekking collaudati e alti alla caviglia, abbigliamento comodo per camminare e caldo per la notte, tenda, sacco a pelo, materassino, torcia, il tutto da portare nello zaino. Alla richiesta di perfezionamento della prenotazione, riceverete l’elenco delle cose da mettere nello zaino.

Video tutorial preparato espressamente per dare consigli per gli acquisti sull’attrezzatura di questo viaggio

Brevi note tecniche per i genitori:

  • Non sono ammessi cellulari, tablet, computer portatili, giochi elettronici, IPOD e apparecchi musicali similari.
    Il cellulare della guida è a disposizione in orario serale. Vi preghiamo di aiutarci in questa regola per poter lavorare in serenità, poter dedicare le nostre energie unicamente ai ragazzi/e e creare un clima disteso nel gruppo.
    La guida manterrà i genitori aggiornati con dei messaggi quotidiani su come sta andando il viaggio. È possibile che in alcune situazioni ci sia poca linea nel luogo in cui si dorme: la guida informerà preventivamente quando sa di essere difficilmente reperibile.
  • I partecipanti possono avere con sé una somma per piccole spese personali per un massimo di 20 €. I soldi saranno gestiti dai ragazzi stessi. Le guide e l’organizzazione non sono responsabili di smarrimenti.
    Non lasciate ai ragazzi oggetti di valore quali catenine, braccialetti ecc. In caso di smarrimento la Compagnia dei Cammini e la guida non sono responsabili degli oggetti smarriti.
  • I partecipanti che hanno delle richieste alimentari particolari devono segnalarlo con largo anticipo per dare modo all’organizzazione di reperire eventuali cibi: alimenti per celiaci e/o altro non si trovano in loco ed è perciò necessario reperirli altrove.
  • I partecipanti che devono somministrarsi dei farmaci per cure in atto lo devono segnalare anticipatamente alla guida. In caso di necessità, la guida deve essere autorizzata per iscritto dai genitori a somministrare la cura medica (solo in caso di preparazione di medicine).

Partecipanti: nei viaggi della Compagnia dei Bambini, i gruppi possono raggiungere una ventina di partecipanti, per permettere di avere un numero sufficiente di bambini/ragazzi per "fare gruppo".

Per approfondire

Libri:

  • Folco Terzani, Il cane, il lupo e Dio, Longanesi 2017
  • Folco Terzani, Redux, 2020: ebook gratuito, scaricabile qui – versione ridotta del libro La fine è il mio inizio, scritto suo padre, Tiziano Terzani

Interviste:

Alimentazione: chi è vegetariano/vegano o chi ha particolari necessità alimentari lo comunichi per tempo, cioè al momento dell’iscrizione.

Iscrizioni: dopo aver ricevuto conferma dalla segreteria sulla disponibilità e l’avvenuta iscrizione, inviare 140 euro (+ 20 euro se non avete la tessera per il 2021).

Pagamento: tramite c/c bancario Banca Etica, IBAN: IT46B0501812101000011354545, intestato a Compagnia dei Cammini, specificando nella causale del bonifico Nome Cognome – 369 Selvatici all’Orsigna. Se richiesto dalla segreteria sarà necessario consegnare alla guida la ricevuta di pagamento delle quote.

I nostri gruppi hanno mediamente una composizione tra gli 8 e i 15 partecipanti. I viaggi di Velatrek invece tra i 6 e gli 8 mediamente. La partenza del viaggio sarà confermata al raggiungimento di un numero minimo di partecipanti.

Assicurazioni e condizioni: leggi più informazioni sulle polizze assicurative e le condizioni viaggio.

I nostri cammini si svolgono in conformità alle norme covid-19, rispettano le disposizioni che ogni struttura ricettiva ha adottato, e ovviamente il buon senso, sempre e comunque.

Consigliamo di lasciare a casa il telefono cellulare. Offriamo ai partecipanti ai viaggi il lusso di essere irreperibili per alcuni giorni. Nella nostra quotidianità infatti è impossibile esserlo, e il viaggio invece ci può regalare un momento solo per noi, nel nostro qui e ora. Se avete la necessità di avere il telefono cellulare con voi sappiate che però durante i Cammini della Compagnia si può tenerlo acceso solo alla sera dopo ogni tappa e al mattino prima di partire. Mai durante il cammino, comprese le soste. Se volete lasciare a casa il telefono, sempre incontreremo quelli pubblici e quello della guida sarà a vostra disposizione in casi di emergenza. Il Cammino è un cammino di gruppo e del qui e ora, il cellulare, l’I-pod e oggetti simili non permettono di godere a pieno dell’esperienza di cammino che come Compagnia dei Cammini proponiamo.

Consigliamo ai camminatori la lettura del libro L’arte del camminare di Luca Gianotti (Ediciclo 2011), che contiene tanti utili suggerimenti sia pratici che psicologici per affrontare preparati i nostri cammini. E consigliamo anche la lettura del libro Alzati e cammina di Luigi Nacci (Ediciclo 2014) per trovare la motivazione interiore a mettersi in cammino.