I nostri viaggi

0 posti

Reset password

La Via Francigena tosco emiliana

Da Fornovo a Sarzana, sulle orme dei pellegrini medievali.

Un cammino nei luoghi del più antico itinerario italiano verso Roma. Per circa 500 anni i pellegrini hanno seguito una rete di strade, sentieri, mulattiere che dalla pianura Padana convergeva al passo della Cisa. Lungo il cammino sostavano negli ospitali, nelle abbazie, sotto il portico delle pievi di campagna. Poi la via si perse, perché l’Europa fu divisa: a nord il mondo protestante, a sud quello cattolico. Oggi la via Francigena sta lentamente rinascendo, come percorso a piedi che vogliamo pensare aperto a tutti, a chi ha fede, a chi la cerca, a chi comunque segue un suo percorso di conoscenza e di crescita interiore.

Si cammina alla scoperta delle testimonianze del passato medievale, su facili sentieri, di paese in paese. A cavallo di due ambienti diversissimi, si lascia la pianura per salire gradualmente verso lo spartiacque. Poi si scende in val di Magra, in contesto già mediterraneo. Si cammina nelle faggete e tra i primi uliveti di Lunigiana, su mulattiere di pietra scandite dalle maestà, edicole votive, arte povera delle comunità rurali. Si sosta in città e paesi come Fornovo, Pontremoli e Fosdinovo, che sono figli della strada, ricchi di importanti memorie di arte medievale: pievi romaniche, castelli (dove alloggeremo), e centri storici cinti da mura, con vie strette e tortuose. Si conclude il cammino a Sarzana, il luogo più vivace ed elegante della bassa Lunigiana.

Programma

Sabato 12

Ritrovo alla stazione FS di Fornovo alle 14.30. Visita al Duomo e partenza per Sivizzano. In cammino 2h30, dislivello 350 m in salita e 250 m in discesa, 8 km

Domenica 13

Da Sivizzano a Cassio, con visita alla pieve di Bordone. In cammino 4 ore, dislivello 400 m in salita e 200 m in discesa, 12 km

Lunedì 14

Da Cassio al Passo della Cisa. In cammino 6 ore, dislivello 700 m in salita e 550 m in discesa, 17 km

Martedì 15

Dal Passo della Cisa a Previdè. In cammino 5 ore, dislivello 450 m in salita e 950 m in discesa, 13 km

Mercoledì 16

Da Previdè a Pontremoli attraverso la Valdantena. In cammino 6 ore, dislivello 250 m in salita e 450 m in discesa, 9 km

Giovedì 17

Da Pontremoli ad Aulla, con visita alla Pieve di Sorano e al borgo murato di Filetto. Breve trasferimento in treno da Pontremoli a Filattiera. In cammino 4h30, dislivello 400 m in salita e 600 m in discesa, 22 km

Venerdì 18

Da Aulla a Fosdinovo, con visita al museo e all’abbazia di San Caprasio ad Aulla. In cammino 5h30, dislivello 800 m in salita e 500 m in discesa, 20 km

Sabato 19

Da Fosdinovo a Sarzana. In cammino 4 ore, dislivello 100 m in salita e 400 m in discesa, 12 km. Partenza dalla stazione FS nel primo pomeriggio

Altre informazioni utili

Ritrovo: sabato 12 maggio, ore 14.30 circa, stazione ferroviaria di Fornovo (PR).
Rientro: sabato 19 maggio, dalla stazione FS di Sarzana (SP): treni per Genova, Milano, Firenze.

Come arrivare al luogo di ritrovo: Fornovo è facilmente raggiungibile con treni da Milano, Bologna, Livorno.

Indispensabile qualche escursione di allenamento prima di partire.

Cosa portare: scarponi da trekking collaudati e alti alla caviglia (consigliati di pelle), abbigliamento comodo per camminare, si consiglia lana merinos soprattutto per le calze, zaino ergonomico. Dopo la conferma della partenza, riceverete le note di viaggio e l’elenco delle cose da portare
Notti: in ostelli, locande, b&b. Si condividono stanze da due, tre, quattro e più persone

Guarda il video di un partecipante:
Video di Danilo, 06/2013

Scarica la scheda dettagliata, in versione stampabile

Alimentazione: chi è vegetariano/vegano o chi ha particolari necessità alimentari lo comunichi per tempo, cioè al momento dell’iscrizione.

Iscrizioni: dopo aver ricevuto conferma dalla segreteria sulla disponibilità e l’avvenuta iscrizione, inviare 230 euro (+ 20 euro se non avete la tessera per il 2018).

Pagamento: tramite c/c bancario Banca Etica, IBAN: IT46B0501812101000011354545, intestato a Compagnia dei Cammini, specificando nella causale del bonifico Nome Cognome – 640 La Via Francigena tosco emiliana. Se richiesto dalla segreteria sarà necessario consegnare alla guida la ricevuta di pagamento delle quote.

I nostri gruppi hanno mediamente una composizione tra gli 8 e i 15 partecipanti. I viaggi di Velatrek invece tra i 6 e gli 8 mediamente. La partenza del viaggio sarà confermata al raggiungimento di un numero minimo di partecipanti.

Assicurazioni e condizioni: leggi più informazioni sulle polizze assicurative e le condizioni viaggio.

Consigliamo di lasciare a casa il telefono cellulare. Offriamo ai partecipanti ai viaggi il lusso di essere irreperibili per alcuni giorni. Nella nostra quotidianità infatti è impossibile esserlo, e il viaggio invece ci può regalare un momento solo per noi, nel nostro qui e ora. Se avete la necessità di avere il telefono cellulare con voi sappiate che però durante i Cammini della Compagnia si può tenerlo acceso solo alla sera dopo ogni tappa e al mattino prima di partire. Mai durante il cammino, comprese le soste. Se volete lasciare a casa il telefono, sempre incontreremo quelli pubblici e quello della guida sarà a vostra disposizione in casi di emergenza. Il Cammino è un cammino di gruppo e del qui e ora, il cellulare, l’I-pod e oggetti simili non permettono di godere a pieno dell’esperienza di cammino che come Compagnia dei Cammini proponiamo.

Consigliamo ai camminatori la lettura del libro L’arte del camminare di Luca Gianotti (Ediciclo 2011), che contiene tanti utili suggerimenti sia pratici che psicologici per affrontare preparati i nostri cammini. E consigliamo anche la lettura del libro Alzati e cammina di Luigi Nacci (Ediciclo 2014) per trovare la motivazione interiore a mettersi in cammino.