Blog

Camminare

Abbracciare un albero

È un gesto che a molti viene spontaneo, abbracciare un albero. Si sente vicinanza con questi grandi patriarchi, quando li si incontra in cammino. L’albero riceve il nostro affetto e ricambia con la sua energia. È uno scambio, una simbiosi.

Foto: Antico olivo di Agios Ioannis, Creta, foto di Paola Croveri

Le foto del numero di oggi ci portano a Creta, siamo appena tornati da un cammino in quei luoghi magici. Abbiamo abbracciato alberi millenari, acceso candele in chiesette ortodosse, camminato sotto il sole e sotto la pioggia, fatto tuffi in un mare ancora veramente pulito, abbiamo vissuto insieme con consapevolezza per dieci giorni.
Con il viaggio in Portogallo, sulla Rota Vicentina, sono stati i due cammini di riapertura dei confini, e abbiamo trovato serenità. Ci aspettavamo le stesse tensioni che ci sono in Italia, arrabbiature, conflitti sociali, e invece niente. Ho sempre amato la capacità orientale dei cretesi di vivere il presente. Godendone appieno ogni singolo secondo. Senza ansie e preoccupazioni. E questo è successo anche questa volta, in piena era Covid. Tutti responsabili quando occorre, ma senza farsi trascinare nel baratro delle emozioni negative. Forse abbracciare un albero è una piccola coccola che in questi tempi ci può fare davvero bene, provate!
Luca Gianotti


Fonte: editoriale della newsletter il cammino /247