Blog

Viaggiare

Land Art: le spirali di pietra sulle spiagge del Galles

La Land Art ci piace. È un’arte povera, con una durata limitata, non usa materiali invadenti, è un piccolo intervento sulla natura e sul territorio destinato a durare la gioia di un attimo.
Per fare land art basta poco, possono farlo tutti. Mettere in equilibrio una grande pietra nel greto asciutto di un torrente, e aggiungerne un paio sopra in equilibrio precario. A primo vento verrà tutto giù. Provate, durante i vostri cammini a prendere un po’ di temo per farlo. È un esercizio di meditazione zen.

C’è chi come Jon Foreman va oltre: il suo progetto artistico di spirali di sassi sulle spiagge del Galles è un lavoro di pazienza profonda. Alla fine il risultato è magnifico, e come un mandala il tutto si cancellerà alla prima mareggiata. Tutto torna alla natura, e per Jon è un piacere vedere le sue opere cancellarsi.
Ecco la pagina Facebook di Jon Foreman, e tre sue opere.