Blog

Libri

Recensioni: A ciascuno il suo cammino

Fabrizio Ardito ha pubblicato un libro per scegliere il proprio cammino, tra quelli italiani. Ovviamente la proposta è soggettiva, ma è piuttosto completa. Il libro è composto da dieci capitoli, e in ogni capitolo Ardito propone dai quattro ai sei cammini, raggruppati per tipologia e similitudine. Un capitolo è sulle grandi vie dell’antichità, uno è per chi cerca la spiritualità, poi ci sono capitoli per chi ama le foreste, per chi ama le pianure, per chi è al primo cammino, per chi cerca un cammino breve, ecc. In modo ironico e leggero Ardito presenta una cinquantina di cammini, con piccoli aneddoti e una scheda tecnica. Alcuni sono cammini molto conosciuti (Cammino dei Briganti, Via degli Dei, Via Francigena…), altri sono cammini che stanno prendendo piede (nel senso letterale…), altri sono cammini tutti da scoprire (Cammino dei Protomartiri Francescani, Sentiero dell’Inglese, Cammino dei Borghi Silenti, Cammino Francescano della Marca…). Alcuni cammini mancano del tutto, la scelta ripetiamo è ovviamente soggettiva dell’autore. Ma il mondo dei cammini è in grande evoluzione, nascono cammini quasi ogni mese, e il numero dei cammini in Italia è già il doppio di quelli raccontati in questo libro. Ecco che un libretto di veloce lettura per orientarsi nel fantastico mondo dei cammini ha un senso, prima di comprare la guida del cammino che deciderete di percorrere.

In realtà avrebbe dovuto essere il Ministero della Cultura che si era preso il compito di tenere un Atlante aggiornato dei cammini italiani, ma come al solito il progetto è fallito, il ministero ha fatto un brutto lavoro censendo un numero minimo di cammini e inserendo nell’elenco anche finti cammini che esistono solo di nome. Quindi a maggior ragione il lavoro di Fabrizio Ardito è utile per orientarsi. (LG)

Fabrizio Ardito – “A ciascuno il suo cammino”, Ediciclo 2021 – 14,50 euro


Recensione di Luca Gianotti, scritta per il cammino /245