Blog

Libri

Recensioni: La via del freddo alla felicità

Purtroppo il clima sta cambiando, e stiamo perdendo l’opportunità di goderci quei bei freddi secchi (con umidità molto bassa) che in inverno danno una sferzata di energia e di gioia. Quelle giornate di sole con temperature rigide, anche meno quindici, da ragazzo erano le mie preferite. Il clima cambia, e noi umani pure: sempre più rintanati e protetti, casa, ufficio, automobile. Ecco che perdiamo il potere rigenerante e curativo del freddo.

Andrea Bianchi ci propone la via del freddo alla felicità. Dopo essersi occupato di camminare scalzi, scrivendo alcuni libri sull’argomento e fondando la prima scuola italiana di barefoot hiking, proprio dall’esperienza di camminare scalzi nella neve e dalle sue esperienze di yoga, Bianchi ci propone un metodo (HOT mind) per utilizzare il freddo come strumento di salute, vitalità ed energia. Utilizzando capacità che abbiamo perduto: resistenza, attenzione, resilienza.
Il libro parte analizzando recenti studi sui benefici del freddo: una miglior circolazione sanguigna; un maggior consumo di calorie, il freddo brucia il grasso bianco (quello che forma l’adipe) e lo trasforma in grasso bruno, cioè in carburante per il metabolismo; un effetto antinfiammatorio; l’attivazione del sistema immunitario; e per finire lucidità mentale e umore migliore.
Il metodo HOT mind per beneficiare del freddo parte dal respiro: dallo yoga Andrea Bianchi mutua tecniche per respirare che incidono sulla frequenza cardiaca, a cominciare dal trattenere il respiro, per liberare energia. Grazie a respiri lunghi e apnee, il freddo si affronta meglio. Altro esercizio è il “radicamento”, mettere radici nel terreno, tecnica bioenergetica. Poi mettere i piedi nudi nella neve, e infine nell’acqua ghiacciata dei torrenti. Tutti abbiamo provato, e dopo due secondi il freddo ci costringeva a toglierli. Seguendo Bianchi impareremo a tenerli a lungo e a trarne beneficio.
Gli esercizi si susseguono (le docce fredde, la terapia Kneipp o il semplice abituarsi a vestirsi meno), il percorso è semplice da comprendere, ma va affrontato con impegno e disciplina per riuscire nel risultato. (LG)

Andrea Bianchi – “La via del freddo alla felicità”, Vallardi 2020 – 14,90 euro

Recensione di Luca Gianotti, scritta per il cammino /217