Puglia / Basilicata

Il Cammino Materano

Un cammino che parte dalla basilica di San Nicola a Bari e raggiunge Matera, nel 2019 Capitale europea della cultura ed esempio di un nuovo rinascimento del Mediterraneo.
Otto giorni lungo la Via Pauceta, nel cuore della Puglia più vera che poi si fa Basilicata, attraversando un territorio in gran parte incontaminato in cui si respira a ogni passo il legame con i miti, le tradizioni e i rituali antichi, grazie anche ai racconti diretti delle genti che qui hanno fatto dell’accoglienza il proprio tratto distintivo.

Micha Calà
28 April – 5 May 2024
7 giorni / 7 notti
0
places availables
waiting list

Descrizione cammino

Da Bari, dopo una visita serale della città, ci porteremo alla volta di Bitetto, dove avrà inizio il nostro cammino per proseguire, attraverso distese di mandorli e ulivi millenari, tra i più antichi di Puglia, verso Cassano delle Murge, un tempo crocevia di sosta che collegava l’antica Via Traiana con la Via Appia.
Continueremo alla volta di Santeramo in Colle, attraversando la Foresta di Mecadante, parte integrante del Parco dell’Alta Murgia, fino ad Altamura, città eletta per Federico II di Svevia. Raggiungeremo poi la bellissima Gravina di Puglia, che conserva integre le tracce della sovrapposizione di civiltà e insediamenti, dalla preistoria ai nostri giorni, che hanno assunto via via forme e caratteristiche adatte a un ambiente carsico così speciale.
Si prosegue attraversando l’area boschiva Difesa Grande in direzione di Picciano, antico santuario ancora meta di pellegrinaggio e un tempo luogo di insediamento templare e arrivare così alla nostra ultima tappa, Matera, terra di antica miseria e antico dolore, oggi esempio di rinascimento per un Sud in cerca di riscatto.

Un cammino ricco di storia e storie da raccontare dunque, ma anche di sapori tipici della cucina locale, di profumi e di colori, attraversando uno dei territori carsici più aspri d’Italia, la Murgia: muretti che si allineano, pietre calcaree intorno, a volte allineate e a volte lasciate lì dove sono sempre state. “Questa è la Murgia più aspra e più sassosa; per ridurla a coltivazione facendo le terrazze (…) non ci voleva meno della laboriosità di un popolo di formiche; terra desolata contro cui gli uomini son soli a lottare in mezzo a mille difficoltà”, così scriveva Tommaso Fiore nel tentativo di dare immagine alle condizioni disumane dei contadini che popolavano quei territori. Ma anche luogo di brigantaggio, “eccesso di eroica follia, di ferocia disperata (usando le parole di Carlo Levi) nei confronti di uno Stato che arrivando dal nord era ritenuto invasore, in difesa, senza ragione e senza speranza, della libertà e della vita dei contadini”.

“Nel mondo dei contadini non si entra senza una chiave di magia”
Carlo Levi

Schedule

Ore di cammino effettive, soste escluse

Sunday 28 / Ritrovo
Ritrovo a Bari, ore 17.00, visita centro storico

Monday 29 / Bitetto – Cassano delle Murge
Trasferimento a Bitetto. 6 ore di cammino, 23 km, 300 m in salita, 100 m in discesa

Tuesday 30 / Cassano delle Murge – Sant’Eramo in Colle
6 ore di cammino, 22 km, 400 m in salita, 250 m in discesa

Wednesday 1 / Sant’Eramo in Colle – Altamura
6 ore di cammino, 24 km, 300 m in salita, 300 m in discesa

Thursday 2 / Altamura – Gravina in Puglia
5 ore di cammino, 20 km, 500 m in salita, 300 m in discesa

Friday 3 / Gravina in Puglia – Picciano
7 ore di cammino, 24 km, 500 m in salita, 450 m in discesa

Saturday 4 / Picciano – Matera
7 ore di cammino, 24 km, 550 m in salita, 600 m in discesa. Visita dei Sassi

Sunday 5 / Rientro
Dalla prima mattinata, da Matera

Other information

Notti: case private, agriturismo, b&b, ostelli, conventi. Le sistemazioni potrebbero essere in camerate, in stanze doppie / triple / quadruple. Si richiede una buona capacità di adattamento e condivisione degli spazi.

Ritrovo: a Bari, domenica 28 aprile ore 17.00 (si richiede la massima puntualità). Ritrovo nella struttura dove si dorme, che verrà comunicata dalla guida prima della partenza. Si raggiunge la città con aerei della compagnia Ryanair da vari aeroporti italiani. In alternativa il Freccia Bianca di Trenitalia collega Bari con Bologna e Milano.

Rientro: da Matera, domenica 5 maggio dalla prima mattinata, con orario a discrezione del singolo viaggiatore a seconda dei mezzi di rientro. Da Matera si potrà proseguire con bus delle FS o Italobus verso Salerno, da cui partiranno i treni per tutti i luoghi. In alternativa Bari è servita dalla F.A.L. (Ferrovia a Scartamento Ridotto), 60 km in tempi che vanno dai 60 ai 90 minuti. Vi sono anche servizi in autobus (consulta Flixibus, Marinobus).

Cosa portare: scarponi da trekking collaudati e alti alla caviglia (consigliati di pelle), abbigliamento comodo per camminare, si consiglia lana merinos per calze e magliette, zaino ergonomico. Alla richiesta di perfezionamento della prenotazione, riceverete l’elenco delle cose da mettere nello zaino.

Letture consigliate: Carlo Levi, Cristo si è fermato a Eboli, Einaudi – Vito Errico, Il vento caldo delle Murge, Europa Edizioni 2015

Filmografia consigliataIl Vangelo secondo Matteo, di Pierpaolo Pasolini, 1968

Festa dei lavoratori

Time: dal 28 April al 5 May 2024

Duration: 7 giorni / 7 notti

Difficulty: Level 3

Hours of walk (per day): 5 - 7

Price: € 280.00
Comprende guida e organizzazione

Other expenses (common fund): € 390.00 ca.
Per pernottamenti, cene, prime colazioni e trasferimenti sul posto (da non inviare ma da portare con sé). I pranzi al sacco sono esclusi dalla cassa comune e sono a carico dei partecipanti

Nota: in questo periodo di inflazione, i prezzi devono considerarsi puramente indicativi perché soggetti ad aumenti imprevisti. La guida si impegna a dare un’idea più vicina possibile alla spesa effettiva, ma non possiamo garantire la precisione.

Meals: pranzi al sacco, cene in ristorantini o trattorie, oppure autogestite, o nelle strutture in cui si alloggia

Itinerant/sedentary
Itinerant

Tipo di zaino
Zaino completo per tutto il viaggio

Highlights

  • Matera, Capitale europea della cultura 2019
  • Storie, tradizioni e rituali della Murgia
  • La bellezza dei paesi e la spontaneità delle genti che incontriamo

It's good to know
Lungo le tappe non si trovano punti di ristoro e/o di riparo; sarà dunque necessario portare con sé acqua e cibo a sufficienza per la giornata

Notes

Food: if you are vegetarian/vegan or if you have diet particularities, let us know when you book.

Booking is subject to availability. After you have phoned us to have confirmation of availability, please send € 280.00 for membership (+ € 20 if you are not a member yet for 2024).

Payment: through bank transfer to Compagnia dei Cammini, Bank: Banca Etica, IBAN: IT68M0501812101000017245945, BIC: ETICIT22XXX, specifying First name and Last name – 843 Il Cammino Materano. If requested by the secretariat, it will be necessary to deliver to the guide the receipt of payment.

Our groups consist of 8-15 participants on average. The tour will be confirmed when a minimum number of participants is reached.

Insurance and Conditions: read more information on Insurance Policies and General Conditions (in Italian).

Insurance Policy RC n° 74914506964 with CAES-Assimoco. Sent to Province of Padua in January 2012.

We advise to leave your mobile phone at home. We offer to participants the luxury of not being contactable for some days. As a matter of fact, it’s usually not possible in our everyday life, and instead travelling can offer us a moment only for ourselves. If you have to take your mobile phone with you, please note that you will be allowed to turn it on only in the evening, and in the morning before leaving. Never while walking, including during breaks. If you wish to keep your mobile phone at home, there will be public phones to use along the way. The guide’s mobile phone will be available for emergency purposes. The Walk is a group walk in which we want to live "here and now" ; mobile phone, I-pod and similar objects don’t allow us to benefit fully from the walk experience that we will have together.

We encourage walkers to read the book L’arte del camminare by Luca Gianotti (Ediciclo 2011, in Italian), which contains many useful practical and psychological advice, to get prepared to our Walks.