Camminare sulle storie

Un evento di grande interesse durante il Festival della Viandanza è stata la camminata della memoria in compagnia di Giovanni Wu Ming 2 fino a Montemaggio. Si è ricostruita la storia dell’imboscata e della strage di 19 partigiani avvenuta nel marzo 1944.

Redazione CdC
13 giugno 2013

Wu Ming 2 alla Porcareccia (foto di Luca Gianotti)

Vi consigliamo di ascoltare queste due brevi ma intense testimonianze audio che abbiamo raccolto in esclusiva:

  • Wu Ming 2 alla Porcareccia, luogo dell’eccidio, recita una canzone su questa triste storia, canzone che ha trovato nelle sue ricerche, non conosce la musica e allora la recita.

  • Wu Ming 2 a Casa Giubileo, luogo della cattura dei partigiani, riflette sul valore della stratificazione della memoria e sul camminare come possibilità di entrare nelle storie, perché noi ovunque si cammini si cammina sulle storie. Camminando si pestano storie, sono scritte sul territorio. E abbiamo la responsabilità di prendere consapevolezza del territorio, e dei conflitti di cui il territorio è attraversato. Camminare è un gesto politico, di responsabilità e consapevolezza.

Testimonanze audio raccolte da Luca Gianotti.

"