Contro la guerra

Chi cammina è per la pace, sempre e dovunque. Purtroppo una parte dell’umanità non ha saputo evolversi, ma questo non ci deve far arrendere, dobbiamo rimanere saldi nel nostro percorso di progresso e di affrancamento dalle spinte distruttive. C’è ansia e paura, ma proviamo a rimanere forti (e continuiamo a camminare). Camminare è uno strumento di pace, perché contrasta le nostre rabbie, le nostre paure, ci fa vedere il lato bello della vita, ci evolve verso un progresso interiore. Camminare nella natura ci apre la mente al valore assoluto della vita, in ogni sua forma. Nessuna vita può essere spezzata, per nessuna ragione. La vita è sacra, e noi la onoriamo camminando. Nei prossimi viaggi ancora di più dovremo mettere in pratica l’ascolto, la non violenza anche verbale, l’accettazione di ogni diversità, il pensiero critico, per seminare pace dentro di noi e intorno a noi. Pace!
Luca Gianotti

"
Luca Gianotti
9 marzo 2022