I nostri viaggi

14 posti

Reset password

Il cammino della costa sicana

Da Sciacca alla Scala dei Turchi.
È un cammino costiero e avventuroso lungo le infinite spiagge e sopra e sotto le bianchissime falesie di marna della selvaggia costa agrigentina. È una Sicilia prettamente estiva e marittima ma è anche una Sicilia lontana dalle classiche rotte del turismo balneare, siamo comunque in uno dei tratti di costa meno antropizzati di tutta la Sicilia e anche in uno dei tratti più belli.

Eraclea Minoa, la foce del fiume Platani, la riserva di Torre Salsa e Scala dei Turchi sono luoghi che incontreremo e sono luoghi di grande bellezza e fascino. È una zona quasi priva di infrastrutture turistiche e percorsi segnati e quindi vi affiderete alla creatività della vostra guida e della gente del posto. Siamo all’interno del distretto sicano, in provincia di Agrigento, dove il turismo è ancora artigianale, autentico, fatto di accoglienza, incontri e relazioni.

È quindi un viaggio, come tutti i nostri viaggi in Sicilia, fatto di incontri con gente che vive di amore e passione per la propria terra. Si dorme un paio di notti in tenda (che potete portarvi da casa o saranno offerte dall’organizzazione).

Programma

Sabato 6

Ritrovo a Sciacca, provincia di Agrigento. Passeggiata serale per il centro storico del borgo arabo

Domenica 7

Da Sciacca a Secca Grande. 12 km, 4-5 ore di cammino, tutto sulla costa senza dislivelli significativi

Lunedì 8

Da Secca Grande a Eraclea Minoa. 8 km, 2-3 ore di cammino e visita del Parco archeologico di Eraclea. Si sale e si scende dalla scogliera di marna, 80 m dislivello in salita e in discesa

Martedì 9

Da Eraclea Minoa a Siculiana Marina. Si cammina attraverso la fantastica Riserva di Torre Salsa. 13 km, 4-5 ore di cammino, dislivelli non significativi

Mercoledì 10

Da Siculiana Marina a Scala dei Turchi (Realmonte): 12 km, 4-5 ore di cammino, si sale sulla scogliera della Torre di Monte Rosso. Dislivelli in salita e in discesa 150 m

Giovedì 11

Archeotrekking alla Valle dei templi e Giardino della Kolymbetra. Giro in barca al tramonto

Venerdì 12

Partenza da Agrigento

Altre informazioni utili

Ritrovo: sabato 6 luglio a Sciacca, provincia di Agrigento in giornata. Comunicare alla guida il vostro orario di arrivo.

Rientro: venerdì 12 luglio, da Agrigento e dalle prime ore del mattino.

Come arrivare al luogo di ritrovo:con autobus da Palermo o Agrigento.

Cosa portare: scarponi da trekking collaudati e alti alla caviglia, abbigliamento comodo per camminare, si consiglia lana merinos per calze e magliette, zaino ergonomico, sacco a pelo leggero, materassino.
Nota: Il sacco a pelo, la tenda e il materassino personali, sono trasportati dall’organizzazione al luogo di pernotto.

Notti: si dorme in case private e in tenda

Alimentazione: chi è vegetariano/vegano o chi ha particolari necessità alimentari lo comunichi per tempo, cioè al momento dell’iscrizione.

Iscrizioni: dopo aver ricevuto conferma dalla segreteria sulla disponibilità e l’avvenuta iscrizione, inviare 230 euro (+ 20 euro se non avete la tessera per il 2019).

Pagamento: tramite c/c bancario Banca Etica, IBAN: IT46B0501812101000011354545, intestato a Compagnia dei Cammini, specificando nella causale del bonifico Nome Cognome – 877 Il cammino della costa sicana. Se richiesto dalla segreteria sarà necessario consegnare alla guida la ricevuta di pagamento delle quote.

I nostri gruppi hanno mediamente una composizione tra gli 8 e i 15 partecipanti. I viaggi di Velatrek invece tra i 6 e gli 8 mediamente. La partenza del viaggio sarà confermata al raggiungimento di un numero minimo di partecipanti.

Assicurazioni e condizioni: leggi più informazioni sulle polizze assicurative e le condizioni viaggio.

Consigliamo di lasciare a casa il telefono cellulare. Offriamo ai partecipanti ai viaggi il lusso di essere irreperibili per alcuni giorni. Nella nostra quotidianità infatti è impossibile esserlo, e il viaggio invece ci può regalare un momento solo per noi, nel nostro qui e ora. Se avete la necessità di avere il telefono cellulare con voi sappiate che però durante i Cammini della Compagnia si può tenerlo acceso solo alla sera dopo ogni tappa e al mattino prima di partire. Mai durante il cammino, comprese le soste. Se volete lasciare a casa il telefono, sempre incontreremo quelli pubblici e quello della guida sarà a vostra disposizione in casi di emergenza. Il Cammino è un cammino di gruppo e del qui e ora, il cellulare, l’I-pod e oggetti simili non permettono di godere a pieno dell’esperienza di cammino che come Compagnia dei Cammini proponiamo.

Consigliamo ai camminatori la lettura del libro L’arte del camminare di Luca Gianotti (Ediciclo 2011), che contiene tanti utili suggerimenti sia pratici che psicologici per affrontare preparati i nostri cammini. E consigliamo anche la lettura del libro Alzati e cammina di Luigi Nacci (Ediciclo 2014) per trovare la motivazione interiore a mettersi in cammino.