I nostri viaggi

0 posti

Lista d’attesa

Lista d’attesa

Novità

Capodanno

Reset password

Capodanno alternativo in Salento

Le ultime giornate dell’anno, spesso accompagnate da troppa frenesia, potrebbero invece rivelarsi il momento giusto per esplorare una terra che rivela il meglio di sé quando è spazzata dai venti invernali.

Tra olivi e macchia mediterranea, Giuseppe, amico della guida e di tutti i viandanti, apre le porte di casa sua dandoci la possibilità di fuggire dal trambusto di questo periodo. Qui, tra le campagne di Corsano, dormiremo cullati dal rumore del vento e ogni giorno partiremo a piedi per raggiungere le scogliere a picco sul mare, tra grotte marine e altre meraviglie nascoste, mentre la sera ci raccoglieremo attorno al focolare all’aperto per dei momenti di condivisione.
I piatti saranno semplici e preparati a casa, usando esclusivamente i prodotti del territorio e di stagione. La cucina sarà a prevalenza vegetariana.

Un cammino stanziale per entrare nel cuore di questa terra, per ascoltare le rocce che raccontano di antiche barriere coralline o storie e misteri che solo il mare invernale può raccontare.

La notte del 31 dicembre sarà un momento per salutare il passato e vivere invece il presente, affidare i nostri pensieri al mare e ritrovare noi stessi camminando nella notte di un nuovo anno.

Programma

Ore di cammino effettive, soste escluse

Mercoledì 28

Ritrovo a Lecce alle ore 17, incontro iniziale, trasporto a Corsano e sistemazione

Giovedì 29

Sentiero delle Cipolliane e Canyon del Ciolo. 15 km

Venerdì 30

Cammino fino a Leuca, per il sentiero delle Mannute. 16 km e ritorno con trasporto

Sabato 31

Vie del Sale, cena di capodanno, escursione notturna alla Guardiola. 17 km.

Domenica 1

Tra campagne e frantoi ipogei. 6 km. Saluto al mare e ripartenza per Lecce

Altre informazioni utili

Ritrovo: mercoledì 28 dicembre alle ore 17 nel centro di Lecce. Si chiede di arrivare puntuali e di comunicare alla guida chi arriva con mezzo proprio.
Rientro: domenica 1 gennaio, partenza in tarda mattinata da Leuca e trasporto a Lecce entro le ore 15.30 alla stazione F.S.

Notti: il pernottamento non è in agriturismo, ma in una casa di campagna dove l’accoglienza sarà spartana ma genuina. Si dormirà in stanze da due o tre posti letto ed è quindi richiesto un buono spirito di condivisione.

Cosa portare: scarponi da trekking collaudati e alti alla caviglia (consigliati di pelle), abbigliamento comodo per camminare, torcia frontale, si consiglia lana merinos per calze e magliette, zaino ergonomico adatto a escursioni giornaliere. Alla richiesta di perfezionamento della prenotazione, riceverete l’elenco delle cose da mettere nello zaino.

Alimentazione: chi è vegetariano/vegano o chi ha particolari necessità alimentari lo comunichi per tempo, cioè al momento dell’iscrizione.

Iscrizioni: dopo aver ricevuto conferma dalla segreteria sulla disponibilità e l’avvenuta iscrizione, inviare 200 euro (+ 20 euro se non avete la tessera per il 2022).

Pagamento: tramite c/c bancario Banca Etica, IBAN: IT46B0501812101000011354545, intestato a Compagnia dei Cammini, specificando nella causale del bonifico Nome Cognome – 585 Capodanno alternativo in Salento. Se richiesto dalla segreteria sarà necessario consegnare alla guida la ricevuta di pagamento delle quote.

I nostri gruppi hanno mediamente una composizione tra gli 8 e i 15 partecipanti. I viaggi di Velatrek invece tra i 6 e gli 8 mediamente. La partenza del viaggio sarà confermata al raggiungimento di un numero minimo di partecipanti.

Assicurazioni e condizioni: leggi più informazioni sulle polizze assicurative e le condizioni viaggio.

Consigliamo di lasciare a casa il telefono cellulare. Offriamo ai partecipanti ai viaggi il lusso di essere irreperibili per alcuni giorni. Nella nostra quotidianità infatti è impossibile esserlo, e il viaggio invece ci può regalare un momento solo per noi, nel nostro qui e ora. Se avete la necessità di avere il telefono cellulare con voi sappiate che però durante i Cammini della Compagnia si può tenerlo acceso solo alla sera dopo ogni tappa e al mattino prima di partire. Mai durante il cammino, comprese le soste. Se volete lasciare a casa il telefono, sempre incontreremo quelli pubblici e quello della guida sarà a vostra disposizione in casi di emergenza. Il Cammino è un cammino di gruppo e del qui e ora, il cellulare, l’I-pod e oggetti simili non permettono di godere a pieno dell’esperienza di cammino che come Compagnia dei Cammini proponiamo.

Consigliamo ai camminatori la lettura del libro L’arte del camminare di Luca Gianotti (Ediciclo 2011), che contiene tanti utili suggerimenti sia pratici che psicologici per affrontare preparati i nostri cammini. E consigliamo anche la lettura del libro Alzati e cammina di Luigi Nacci (Ediciclo 2014) per trovare la motivazione interiore a mettersi in cammino.