Toscana

Colline pisane in consapevolezza

Un intenso e ricco viaggio nel presente. Siamo sulle affascinanti colline pisane dove la campagna accoglie il visitatore pronto a stupirsi. È proprio così, si rimane piacevolmente meravigliati nel vagabondare in questa bellezza paesaggistica che, ancora oggi, riesce a mantenere la propria autenticità rurale lontana dal turismo di massa. Questa parte della Toscana tra la costa e l’entroterra è punteggiata dalla macchia mediterranea, da chiudende di olivi secolari, da poderi e ville settecentesche. Luogo eletto e dipinto dai pittori Macchiaioli, un vero balsamo per il cuore.

Nico Di Paolo
9 – 14 luglio 2024
5 giorni / 5 notti
15
posti disponibili
prenota

Descrizione cammino

Camminiamo tra vallette e poggi conosciuti con toponimi curiosi come Mazzagamboli, il Botro dei falchi, Uccilliera e così via, ultimi frammenti di una civiltà contadina. Il sentiero ci porterà anche tra i campi di lavanda biologica e biodinamica del progetto di Flora Aromatica di Santa Luce, la cosiddetta “valle dei profumi”. Poi il borgo medievale di Lari col suo castello e le sterminate e sinuose colline di grano, dove lo sguardo si potrà liberare nello spazio aperto. Il nostro passaggio toccherà anche due festival: “I Giorni della Lavanda” e il “Collinarea Festival".

Tutta questa bellezza esteriore sarà l’ambiente ideale per l’altro attento viaggio in cui ci immergeremo: il nostro personale paesaggio interiore. Apprenderemo e praticheremo l’arte dell’attenzione meditativa attraverso il risveglio consapevole con il qigong, la meditazione seduta e camminata e alcune sessioni di asana dello yoga indiano. La bellezza, il cammino, la natura, l’arte, la storia e la meditazione ci risveglieranno al presente e, nel qui e ora, daremo cura al nostro veicolo, il corpo, al pilota, la nostra mente, e a quella parte animica che ci unisce nel viaggio: l’ambiente.

Il viaggio è aperto a tutti i camminatori o viandanti, ai ricercatori, ai praticanti di meditazione, di yoga e di qigong. È richiesto un buon spirito di adattamento e la voglia sincera di prendersi cura di sé, degli altri e di questo meraviglioso pianeta.

Tutto ci invita a rallentare, a sentire, a condividere e a tornare al centro.

Cammini di Pace

Cammini di Pace

I Cammini di Pace sono una proposta per viaggiatori che vogliono percorrere sentieri non solo esteriori ma anche interiori. Sono viaggi, ciascuno con la sua diversa particolarità, in cui il camminare diventa strumento privilegiato per incontrare gli altri, la Natura, e se stessi. Sono momenti in cui, con il sostegno della guida e del gruppo, ciascuno è invitato a prendersi cura di sé attraverso la strada, le pratiche e gli spunti proposti. Per saperne di più, potete visitare questa pagina.

Ecco una precedente edizione del nostro cammino raccontata in video:

Programma

Ore di cammino effettive, soste escluse

Martedì 9 / Ritrovo
Ritrovo ore 17 a Fauglia (PI)

Mercoledì 10 / Fauglia – Lorenzana
4 ore di cammino, 15 km, 250 m in salita, 250 m in discesa

Giovedì 11 / Lorenzana – Pieve di Santa Luce
4h30 di cammino, 18 km, 300 m in salita, 250 m in discesa

Venerdì 12 / Pieve di Santa Luce – Crespina
5 ore di cammino, 20 km, 250 m in salita, 250 m in discesa

Sabato 13 / Crespina – Lari – Crespina
4 ore di cammino, 12 km, 650 m in salita, 450 m in discesa

Domenica 14 / Crespina – Fauglia
3h 30 di cammino, 11 km, 200 m in salita, 200 m in discesa

Altre informazioni utili

Notti: per dormire c’è la possibilità di portarsi dietro la tenda oppure c’è l’opzione in camerata. La scelta è personale e avrà una differenza sul costo (vedi nota sui prezzi).

Cosa portare: scarponi da trekking collaudati e alti alla caviglia (consigliati di pelle), abbigliamento comodo per camminare, si consiglia lana merinos per calze e magliette, zaino ergonomico, materassino da yoga. Per chi preferisce dormire in tenda: tenda piccola (o da condividere), sacco a pelo o saccolenzuolo. Alla richiesta di perfezionamento della prenotazione, riceverete l’elenco delle cose da mettere nello zaino.

Ritrovo: martedì 9 luglio alle ore 17 a Fauglia (PI).

Rientro: domenica 14 luglio da Fauglia (PI) dopo le ore 15 circa.

Come arrivare al luogo di ritrovo: in auto.

Nota: per partecipare non è necessario avere alcuna esperienza di meditazione o pratiche qigong, ma sicuramente c’è bisogno di una sincera voglia di osservarsi dentro e mettersi in gioco con il sorriso.

Periodo: dal 9 al 14 luglio 2024

Durata: 5 giorni / 5 notti

Difficoltà: 2 orme

Ore di cammino giornaliere: 5-6

Quota: 220,00 €
Comprende guida, pratiche e organizzazione

Altre spese previste (cassa comune): 260,00 € ca.
Pernottamenti nelle strutture (in camerata), cene e prime colazioni (da non inviare ma da portare con sé). I pranzi al sacco sono esclusi dalla cassa comune e sono a carico dei partecipanti

Note sui prezzi: questo viaggio è pensato anche per chi vuole fare un’esperienza in tenda. La tenda va portata da casa, piccola e leggera da trasportare con lo zaino. I partecipanti possono anche accordarsi tra loro per condividerla.
Altre spese previste per chi dorme in tenda: € 160.00 (da non inviare ma da portare con sé)

Nota: in questo periodo di inflazione, i prezzi devono considerarsi puramente indicativi perché soggetti ad aumenti imprevisti. La guida si impegna a dare un’idea più vicina possibile alla spesa effettiva, ma non possiamo garantire la precisione.

Pasti: pranzi al sacco e cene nelle strutture che ci accolgono. Pasti tendenzialmente vegetariani e vegani. Non si bevono alcolici.

Tipo di viaggio
Itinerante

Tipo di zaino
Zaino completo per tutto il viaggio

Punti forti

  • L’accoglienza e la bellezza delle colline pisane
  • Le pratiche di consapevolezza (qigong, meditazione, yoga)
  • Camminare tra i campi di lavanda
  • Le ville settecentesche e il castello medievale di Lari

È bene sapere che
Durante il cammino a tratti ci nutriremo del nobile silenzio

Note

Alimentazione: chi è vegetariano/vegano o chi ha particolari necessità alimentari lo comunichi per tempo, cioè al momento dell’iscrizione.

Iscrizioni: dopo aver ricevuto conferma dalla segreteria sulla disponibilità e l’avvenuta iscrizione, inviare 220,00 € (+ 20 € se non avete la tessera per il 2024).

Pagamento: tramite c/c bancario Banca Etica, IBAN: IT68M0501812101000017245945, intestato a Compagnia dei Cammini, specificando nella causale del bonifico Nome Cognome – 884 Colline pisane in consapevolezza. Se richiesto dalla segreteria sarà necessario consegnare alla guida la ricevuta di pagamento delle quote.

I nostri gruppi hanno mediamente una composizione tra gli 8 e i 15 partecipanti. La partenza del viaggio sarà confermata al raggiungimento di un numero minimo di partecipanti.

Assicurazioni e condizioni: leggi più informazioni sulle polizze assicurative e le condizioni viaggio.

Telefono cellulare: se avete la necessità di averlo con voi sappiate che condizione necessaria per partecipare al viaggio è tenerlo acceso solo alla sera dopo ogni tappa e al mattino prima di partire. Mai durante il cammino comprese le soste. Se utilizzate il cellulare per fare le foto vi chiediamo di utilizzare la modalità aereo in modo da consentirvi comunque di rimanere sconnessi. Se volete lasciare a casa il telefono, quello della guida sarà a vostra disposizione in casi di emergenza. Il Cammino è un cammino di gruppo e del qui e ora, il cellulare, l’I-pod e oggetti simili non permettono di godere a pieno dell’esperienza di cammino che proponiamo.

Consigliamo ai camminatori la lettura del libro L’arte del camminare di Luca Gianotti (Ediciclo 2011), che contiene tanti utili suggerimenti sia pratici che psicologici per affrontare preparati i nostri cammini. E consigliamo anche la lettura del libro Alzati e cammina di Luigi Nacci (Ediciclo 2014) per trovare la motivazione interiore a mettersi in cammino.